Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Salta al contenuto principale
We strive to make our website accessible and enjoyable for all users, however if there is informations you cannot easily access, please call a Salomon customer service agent at customer-phone-number or contact us through the contact form
Tips

trova i prodotti e tutti i consigli di cui hai bisogno per la tua attività sportiva

Misure speciali a causa della situazione di Covid-19
MAGGIORI INFORMAZIONI

Come vestirsi in modo adeguato seguendo la regola dei tre strati?


Quando pratichi sport all’aperto devi proteggerti dagli agenti esterni (pioggia, vento, neve, temperature rigide ecc.), indossando abbigliamento che tenga sotto controllo la sudorazione in modo efficace. La regola dei tre strati è un valido aiuto per scegliere i capi giusti, tenendo in considerazione le condizioni meteo e lo sport che praticherai. Tre strati di indumenti per assicurarti di rimanere asciutto e al caldo: uno strato interno per allontanare il sudore dalla pelle, uno strato intermedio per trattenere il calore e uno strato esterno per proteggerti dagli agenti atmosferici.


Strato interno traspirante per allontanare l’umidità

Quando siamo sotto sforzo la nostra temperatura corporea aumenta. Per evitare il surriscaldamento, il nostro organismo risponde con la sudorazione. L’evaporazione del sudore che compare sulla nostra pelle, consente al corpo di abbassare la temperatura. Quando il sudore entra in contatto con l’aria, che solitamente ha una temperatura inferiore, il vapore acqueo si condensa e si trasforma in acqua sulla superficie della pelle.

Una maglietta bagnata, soprattutto se realizzata con un materiale assorbente come il cotone, ti farà sentire freddo non appena finisci il tuo allenamento, perché il sudore rimane a contatto con la pelle.

Lo scopo dello strato interno, che rimane a contatto con la pelle, è quello di assorbire il sudore per mantenerti asciutto.
-- Scopri i nostri strati interni: per DONNA | per UOMO                    

Durante l’attività sportiva hai bisogno di uno strato interno che allontani l’umidità dal corpo, quindi dimenticati della classica maglietta in cotone, che è troppo assorbente e impiega molto tempo ad asciugare!

Materiali sintetici come il poliestere o il poliammide sono resistenti all’acqua, quindi non la assorbono. L’umidità passa all’esterno degli indumenti, così non rimane a contatto con la pelle. Indossare una maglietta in materiale sintetico permette al corpo di autoregolare la propria temperatura, senza sentire freddo. Questi materiali asciugano anche molto velocemente.

Esistono strati interni anche in lana merino. La lana può assorbire fino al 33% del proprio peso in acqua, quindi perché usarla come strato interno? È un materiale molto assorbente che impedisce al sudore di rimanere a contatto con la pelle e, anche da bagnata, è un ottimo isolante. Inoltre la lana evita la formazione di cattivi odori, quindi non è necessario lavare i tuoi capi in lana merino dopo ogni utilizzo. Gli strati interni in lana merino sono quindi indicati per allenamenti non particolarmente intensi.

Esistono anche materiali misti, in lana e fibre sintetiche, che permettono di sfruttare le migliori qualità di entrambi, in un solo capo.
-- Scopri i nostri strati interni: per DONNA | per UOMO  

uomo che indossa la giacca
donna che indossa la giacca


Strati intermedi isolanti per mantenere il calore

Uno strato intermedio ti proteggerà dal freddo, mantenendo il calore emanato dal tuo corpo.

La capacità delle fibre di trattenere l'aria è la caratteristica fondamentale di uno strato isolante. Più aria viene bloccata, più i vestiti manterranno il calore corporeo.
-- Scopri i nostri strati intermedi: per DONNA | per UOMO  

Lo strato intermedio deve essere adatto alla temperatura che si desidera mantenere:

  • Temperatura esterna elevata o esercizio fisico prolungato: in queste condizioni non è essenziale uno strato intermedio. Ricorda di mettere comunque un indumento caldo nello zaino, da indossare se ti raffreddi quando ti fermi o in caso il clima cambi repentinamente.
  • Clima fresco: un pile è l'ideale perché è caldo e al tempo stesso allontana dal corpo l’umidità in modo efficace. Esistono anche giacche isolanti, leggere e realizzate in materiale sintetico, che ti terranno al caldo, sono facili da comprimere e da pulire.
  • Condizioni di freddo o ghiaccio: in condizioni di freddo intenso i piumini tecnici sono ottimi come strato intermedio. Sono giacche molto leggere che occupano poco spazio (questo è utile se devi riporle nello zaino). Se però l’imbottitura in piuma si bagna, si compatta e perde le sue qualità isolanti. Queste giacche non sono adatte in caso di pioggia o se prevedi di sudare molto. Bisogna inoltre prestare attenzione al lavaggio, per evitare che l’imbottitura della giacca perda la sua forma.

Se indossi uno strato intermedio che fornisce un isolamento troppo elevato rischi di avere troppo caldo e sudare eccessivamente. Se bagnato, lo strato intermedio perderà le sue qualità isolanti e tutta l'umidità accumulata farà aumentare la sensazione di freddo.
-- Scopri i nostri strati intermedi: per DONNA | per UOMO  

Uomo che indossa una giacca waterproff sotto la pioggia


Strato esterno impermeabile o antivento per proteggerti dagli agenti atmosferici

Per proteggerci dagli agenti atmosferici pensiamo subito alle giacche in Gore-Tex, ma esistono membrane impermeabili e traspiranti anche di altre marche. Per confrontare la loro impermeabilità si ricorre al test della colonna d'acqua (valutazione Schmerber) che misura (in millimetri) la resistenza del tessuto alla pressione dell'acqua. Le giacche in Gore-Tex, per esempio, hanno una valutazione di 28000 Schmerber.
--- Scopri i nostri strati esterni: per DONNA | per UOMO

Anche le cuciture dell’abbigliamento impermeabile sono resistenti all’acqua.

La traspirabilità della membrana viene misurata in g/m2/24h, mentre per il marchio Gore-Tex viene utilizzato il valore RET (misurazione della resistenza alla perdita di calore per evaporazione). Più il tessuto è traspirante, più è adatto a un esercizio fisico molto intenso.

Per allontanare meglio il sudore alcune giacche sono dotate di prese d'aria con cerniere.

Per maggiore protezione dal vento, mantenendo comunque la loro traspirabilità, alcuni capi sono realizzati con la membrana "Windstopper".

L'abbigliamento idrorepellente, chiamato anche softshell, è molto flessibile e piacevole da indossare. È traspirante, quindi il sudore viene espulso durante l’allenamento. Se le condizioni meteo peggiorano, il trattamento idrorepellente sul guscio esterno del materiale, in alcuni capi presente anche su tutta la membrana, sarà sufficiente per proteggerti in caso di pioggia leggera, uno scrollo improvviso o una spruzzata di neve.
--- Scopri i nostri strati esterni: per DONNA | per UOMO

strati interni
strati intermedi
strati esterni
la regola dei tre strati


Gli strati devono essere adatti alle condizioni meteo

Vestirsi a strati aiuta ad allontanare il sudore, oltre a essere un ottimo modo per proteggersi dagli agenti atmosferici. Con questo sistema, nulla ti coglierà di sorpresa. Nell’arco della stessa giornata le condizioni meteo o le tue esigenze possono variare (l'intensità dell'attività fisica può diminuire, il meteo può peggiorare, può esserci un cambiamento di altitudine). Ricorda di calibrare gli strati tenendo conto di tutti questi fattori e assicurati di mettere nello zaino tutto ciò di cui potresti aver bisogno, per non farti cogliere impreparato.

Nessuno strato intermedio per trail running quando fa caldo

L’unica cosa di cui hai bisogno quando fa caldo è allontanare il sudore dal corpo. Per questo è sufficiente un solo strato interno tecnico (la nostra selezione per DONNA | per UOMO). Potrebbe essere necessario uno strato esterno per proteggerti dalla pioggia, ma puoi partire senza lo strato intermedio perché non avrai bisogno di mantenere il calore. (la nostra selezione per DONNA | per UOMO)

Per un'escursione in montagna considera le differenze di temperatura.

Quando fai un'escursione in montagna, puoi passare da una condizione meteo all’altra:

  • Fresco al mattino presto: indossa uno strato intermedio sottile
  • Attività fisica con temperatura elevata: anche se in alta quota, quando si fa un'escursione in estate la temperatura è spesso elevata. È sufficiente indossare uno strato interno traspirante. Scopri la nostra selezione per DONNA | per UOMO.
  • Calo di temperatura improvviso: quando arrivi in vetta, se rallenti l’andatura o l’aria è frizzantina, puoi indossare lo strato intermedio che hai portato nello zaino. Può essere un pile o una giacca isolante (con imbottitura sintetica o in piuma). La nostra selezione per DONNA | per UOMO.
  • Vento o pioggia durante la discesa: indossa una giacca softshell o una giacca impermeabile (La nostra selezione per DONNA | per UOMO). Se hai freddo, indossa uno strato intermedio sotto la giacca.


Tieni sotto controllo il freddo e il vento mentre scii

Quando si scia, e per la maggior parte degli sport invernali, è essenziale proteggersi dal freddo e dal vento. Si consiglia uno strato interno a maniche lunghe.

Una giacca da sci può combinare isolamento e protezione contro gli agenti atmosferici (strato intermedio ed esterno). Dai un’occhiata alle nostre giacche da sci: per DONNA | per UOMO. Se la giacca non tiene abbastanza caldo oppure se fa molto freddo, puoi aggiungere anche uno strato di pile.

Per saperne di più, leggi il nostro articolo su come vestirsi per lo sci

Adatta gli strati per lo sci alpinismo

La regola dei tre strati è particolarmente adatta per alpinismo e freetouring. Per non accaldarti mentre arrampichi puoi lasciare la giacca isolante nello zaino, e indossarla prima di scendere con gli sci.

Se c’è bel tempo puoi riporre la giacca a vento impermeabile nello zaino, o se preferisci puoi indossarla per proteggerti dal vento freddo, che non è insolito in montagna in inverno. In caso di neve ti manterrà sicuramente asciutto.

La regola dei tre strati vale anche per la metà inferiore del corpo, ma in genere le gambe non sudano molto, quindi il principio è più semplice. I pantaloni da sci combinano isolamento e protezione e possono quindi essere indossati a contatto con la pelle o sopra a uno strato termico (dai un’occhiata alla nostra selezione per DONNA  | per UOMO) . Per un'escursione estiva, spesso sono sufficienti pantaloncini o pantaloni leggeri. In caso di pioggia o vento puoi indossare dei sovrapantaloni antipioggia.

Dai un’occhiata ai nostri strati interni: per DONNA per UOMO

Dai un’occhiata ai nostri strati intermedi: per DONNA per UOMO

Dai un’occhiata ai nostri strati esterni: per DONNA per UOMO