Sorry, you need to enable JavaScript to visit this website.
Salta al contenuto principale
We strive to make our website accessible and enjoyable for all users, however if there is informations you cannot easily access, please call a Salomon customer service agent at customer-phone-number or contact us through the contact form
Tips

trova i prodotti e tutti i consigli di cui hai bisogno per la tua attività sportiva

Scarpa da running riciclabile INDEX.01 Maggiori dettagli sulla Index.01

“Le scarpe sono un prodotto molto complesso da riciclare perché solitamente costituite da numerosi materiali: cuoio, EVA, gomma, TPU, poliestere, poliammide” spiega Olivier Mouzin, direttore del Footwear Sustainability Program di Salomon. "E poiché non c'è modo di separare tutti questi materiali a fine vita della scarpa, queste finiscono spesso in discarica o bruciate.”

Questa è stata la complessa sfida che Mouzin e i membri del team di sviluppo delle calzature Salomon hanno dovuto affrontare quando hanno deciso di realizzare una scarpa da corsa su strada versatile e ad alte prestazioni, che in seguito potesse essere riciclata e utilizzata per creare nuovi prodotti.

Ora, dopo tre anni di ricerca e sviluppo, la scarpa da corsa riciclabile Index.01 è una realtà, e sarà disponibile per l'acquisto nella primavera del 2021.


Riceverai una notifica non appena la scarpa da running riciclabile Index.01 sarà disponibile:

REGISTRATI

INDEX01

PROGETTARE SOLUZIONI

Per capire come è nata la futuristica Index.01, bisogna, prima di tutto, guardare al passato.

Alla fine del 2019 Salomon ha presentato una scarpa concept realizzata interamente in poliuretano termoplastico (TPU). L'idea era che l'intera scarpa potesse essere ridotta in piccoli pezzi alla fine della sua vita, quindi utilizzata nella creazione di uno scarpone da sci alpino Salomon. La scarpa concept fu un primo passo incoraggiante, ma Mouzin e il team di sviluppo delle calzature Salomon sapevano che non avrebbe mai superato i rigidi requisiti di durata richiesti a tutte le scarpe Salomon.

“Per creare l'Index.01, abbiamo dovuto costruire una scarpa utilizzando soltanto due materiali successivamente separabili e riciclabili”, afferma Mouzin. "E, cosa altrettanto importante, dovevamo essere sicuri che quei materiali ci avrebbero permesso di realizzare una scarpa che rispettasse i nostri standard per la corsa quotidiana su strada in termini di calzabilità, prestazioni e robustezza".
 

INDEX01

In primo luogo, decisero di trovare un materiale per l'unità inferiore dell'Index.01 che fosse riciclabile e che potesse garantire il perfetto assorbimento degli impatti e il rimbalzo necessari per la corsa su strada. Il risultato è stato una schiuma a base di TPU con azoto chiamata Infiniride™, che può essere ridotta in piccoli pezzi e riciclata alla fine dell'utilizzo della scarpa.

Dal punto di vista delle prestazioni, l'unità inferiore Infiniride™ è costruita con la geometria R.Camber (rocker), che contribuisce a spingere il runner in avanti con una transizione rapida in modo da ridurre il tempo di appoggio a terra.

 Per garantire il comfort, il team ha utilizzato poliestere riciclato per la tomaia della scarpa. La combinazione della tomaia in poliestere e dell'unità inferiore in poliuretano termoplastico (TPU) consente di riciclare entrambe le parti dell'Index.01 quando l'utente non utilizza più le scarpe. Pertanto, la scarpa doveva essere costruita in modo da poter essere facilmente smontata a fine vita.

A questo scopo, anche il filo utilizzato per cucire insieme la tomaia e l'unità inferiore è in poliestere, e così diventa anch'esso un materiale riciclabile parte della tomaia. Per unire l'unità inferiore e la tomaia, si utilizza una colla a base d'acqua per ridurre al minimo la contaminazione del materiale.

Per avviare il processo di riciclaggio, la soletta riciclata sarà rimossa e poi la tomaia e l'unità inferiore saranno separate. Una volta separate, le due parti saranno sminuzzate distintamente in minuscole palline. I materiali dell'unità inferiore, riciclati in Europa, saranno combinati con TPU vergine per realizzare scarponi da sci alpino Salomon in Europa per la gamma invernale 2022. Saranno utilizzati per creare altri prodotti nelle altre zone del mondo in modo da evitarne il trasporto. Anche la tomaia in poliestere verrà sminuzzata, quindi trasformata in un filato e utilizzata per creare un tessuto. Attualmente sono in fase di definizione i partner per il riciclo e l'uso specifico dei materiali per il riutilizzo in ogni zona del mondo.

INDEX01

RICICLARE L'INDEX.01  

Mentre erano impegnati a capire come realizzare una scarpa riciclabile, il team di sviluppo delle calzature Salomon ha dovuto anche affrontare il tema più pratico della raccolta , quando le Index.01 usate non sono più indossate dai consumatori.

Il riciclo di qualsiasi prodotto dipende, ovviamente, dal fatto che l'utente finale faccia la sua parte e, in questo caso, la persona che indossa le scarpe. Quindi, la sfida successiva è stata l'organizzazione della raccolta delle scarpe nel modo più ecologico possibile, che fosse abbastanza semplice da consentire ai consumatori di fare la loro parte e avviare il trattamento delle scarpe usate.

Per dare inizio al processo di riciclaggio, i proprietari delle Index.01 possono semplicemente visitare Salomon.com e stampare un'etichetta di spedizione per inviare gratuitamente le scarpe al centro di raccolta più vicino. (Maggiori dettagli saranno pubblicati su Salomon.com all'avvicinarsi della data in cui la scarpa sarà disponibile per l'acquisto nel febbraio del 2021). Da quel momento, le scarpe inizieranno il loro viaggio verso una seconda vita.

Per ridurre al minimo l'impatto del trasporto, le scarpe saranno ricevute presso i centri preposti in Europa, Nord America, Asia e Pacifico. Lì, saranno lavate e smontate prima che ogni materiale venga inviato per il riciclaggio in loco.

"È importante essere coerenti dal punto di vista della sostenibilità nella raccolta delle scarpe usate", afferma Mouzin. “Non vogliamo che viaggino per tutto il pianeta. Ecco perché, abbiamo istituito prima di tutto dei centri di raccolta in ogni continente. Da lì, abbiamo poi dovuto trovare partner locali per riciclare i materiali delle scarpe usate. Salomon ricicla il TPU in Europa e in collaborazione con i nostri stabilimenti in Asia, ma abbiamo dovuto trovare delle soluzioni per il poliestere e per il TPU in Nord America."

index01

Per ridurre lo spreco di materiale legato all'Index.01, non ci sarà carta per l'imbottitura all'interno delle scarpe e nessun cartellino aggiuntivo. Infatti, a partire dalla primavera 2021, tutte le calzature Salomon utilizzeranno imballaggi certificati FSC. L'impatto ambientale di tutti gli imballaggi delle calzature Salomon è stato drasticamente ridotto nel 2017, quando sono stati eliminati colla e inchiostro a base d'acqua e la quantità di cartone è stata ridotta.

Il modo in cui l'industria calzaturiera progredirà nel campo della sostenibilità è entusiasmante, sia nel breve che nel lungo termine. Per Salomon, il passo successivo sarà semplificare la separabilità dei due materiali dell'Index.01 e garantire che il processo di restituzione del prodotto abbia il minor impatto ambientale possibile.

“Sappiamo che non possiamo avere un sistema di raccolta classico se vogliamo mantenere i materiali il più vergini possibile per riciclarli in nuovi prodotti”, sostiene Mouzin.

È anche fiducioso che altri grandi marchi di calzature contribuiranno a far progredire il settore nel suo insieme. Alcuni marchi di calzature hanno iniziato a utilizzare materiale riciclato per creare i loro prodotti e, anche se Mouzin afferma che si tratta di un passo incoraggiante, non vede l'ora di assistere ai prossimi progressi nell'industria nel breve termine e negli anni a venire.

 "Oggi alcuni marchi effettuano il downcycling delle scarpe, vale a dire mescolano tutti i materiali in prodotti come l'erba sintetica utilizzata per creare campi sportivi", spiega Mouzin. “Sempre più start-up di scarpe ne propongono la restituzione per riciclare il materiale. Spero che vedremo sempre più iniziative come queste anche da parte di grandi marchi perché solo i marchi che realizzano il prodotto sanno di che cosa è composto".

index01 index01

Mesi fa, quando sono stati svelati i progetti per l'Index.01 durante una riunione interna di dipendenti Salomon, i presenti non hanno trattenuto un applauso spontaneo. È chiaro che dentro le mura dell'azienda, la creazione di prodotti sostenibili come l'Index.01 è una missione che appassiona le persone. Il presidente di Salomon, Michael White, sostiene che questo riflette anche le aspettative degli appassionati di spazi aperti.

“L'entusiasmo dei nostri impiegati per l'Index.01 rispecchia ciò che percepiamo anche dalla nostra fedele comunità di amanti dell'outdoor, ansiosi che marchi come Salomon trovino modi più sostenibili per sviluppare i prodotti", afferma White. “Progettare una scarpa da corsa riciclabile che soddisfi il livello di prestazioni che le persone si aspettano da Salomon è qualcosa di cui siamo orgogliosi. Sarà emozionante scoprire ciò che impareremo da questo processo e come plasmerà l'innovazione futura".